Trattamenti medicina estetica autunno e inverno

Trattamenti medicina estetica autunno

Trattamenti medicina estetica autunno e inverno

Passata l’estate e tornati a casa con un bel corpo abbronzato e magari più tonico, ci chiediamo quali trattamenti medicina estetica si possano fare in autunno, per mantenere questa bellezza e per prepararci alla stagione invernale.

Trattamenti medicina estetica autunno

Ecco qualche consiglio sui trattamenti più efficaci.

  • Biostimolazione: consente di recuperare l’idratazione cutanea. Il contenuto di acido ialuronico ed antiossidanti contrasta i radicali liberi, favorisce il DNA repair, restituendo una pelle tonica e luminosa.
  • Peeling chimico: il peeling con acido glicolico riesce ad esfoliare in modo graduale e controllato gli strati superficiali della pelle eliminando cellule morte. In questo modo la pelle avrà una spetto più giovane e fresco. Efficace anche il microlaser peeling che stimola la produzioen di collagene ed elastina.
  • Acido ialuronico: la pelle appare molto disidratata e secca dopo l’esposizione ai raggi UV. E’ quindi utile sottoporsi ad un trattamento per ristrutturare la pelle in profondità. Sono perfetti, quindi, i biorivitalizzanti ma anche un trattamento con acido ialuronico che riesce a garantire una profonda idratazione della pelle. Con iniezioni mirate di acido ialuronico è possibile ridefinire anche il volume del viso in zone critiche, stimolare i meccanismi di rinnovamento cellulare, reidratare a pelle in profondità e quindi porre un freno al processo di invecchiamento.
  • Maschere anti-macchie: se l’estate ha lasciato solo delle antiestetiche macchie sulla pelle, si può studiare insieme al proprio medico un trattamento che elimini le macchie o ne riduca l”intensità, come delle maschere depigmentanti o un trattamento con prodotti schiarenti da applicare in più sedute.

E’ utile, dopo questi trattamenti, seguire una corretta e regolare beauty routine scegliendo prodotti che garantiscano ogni giorno idratazione profonda e nutrimento per la pelle, per prepararla alle insidie dell’inverno come vento e basse temperature.