Come avere un seno rifatto naturale e che protesi usare

Seno rifatto naturale

Seno rifatto naturale

Come si fa ad ottenere un seno rifatto naturale, morbido al tatto e non artificioso? Ormai la stragrande maggioranza delle donne che scelgono di sottoporsi ad una mastoplastica additiva chiedono un seno naturale, morbido e senza artifici. E le nuove protesi e le nuove tecniche di intervento consentono di raggiungere questo risultato.

Seno rifatto naturale

Seno rifatto con protesi a goccia

Le protesi possono essere rotonde oppure anatomiche (a goccia) e sarà il chirurgo plastico, in base alla sua esperienza, a scegliere il tipo di protesi più adatto e indicato per il tipo di seno su cui bisogna intervenire.

Le protesi a goccia consentono, in alcuni casi, un risultato naturale ma non è sempre così.

Più nel dettaglio, le protesi a goccia sono indicate in caso di ptosi mammaria, quando il seno è sceso e rilassato e si interviene con una mastopessi additiva, oppure nel caso in cui il seno è piuttosto piccolo così da rimodellarlo per ottenere la corretta morfologia della mammella. In questi casi un seno rifatto a goccia è senz’altro l’opzione migliore.

Ma la protesi a goccia può non essere indicata in tutti i casi e in altri è più appropriato usare una protesi rotonda per ottenere un seno naturale.

Per queste ragioni e per il fatto che a determinare la forma del nuovo seno non sarà la protesi ma tanti altri fattori – come la qualità e la quantità del tessuto che ricopre la protesi, dalla posizione in cui verrà messa la protesi e dalla taglia scelta – sarà il chirurgo in prima battuta a scegliere il tipo di protesi più adatto a soddisfare l’esigenza di un seno rifatto naturale, così da evitare sia seni troppo grandi e dalla forma simile a una palla, che seni con il classico “effetto scalino”, tipico dei seni rifatti.

Seno rifatto, l’intervento

Dopo una prima visita gratuita il chirurgo illustrerà le varie opzioni di intervento e stabilirà quale tecnica utilizzare (dual plane, retroghiandolare, sottoghiandolare) e che tipo di protesi scegliere. La priorità della mastoplastica con un chirurgo plastico LaCLINIC® è il risultato naturale, con un look progettato insieme a te, per durare nel tempo.

La mastoplastica deve garantire un risultato che accompagna le evoluzioni del corpo almeno per i prossimi 10 anni. In questa occasione sarà possibile anche vedere in anticipo quale sarà il risultato dell’intervento ed immaginarti con il seno nuovo e naturale grazie ad un metodo unico che permette di progettare, insieme alla paziente, il risultato che si vuole raggiungere. Il metodo consiste in due fasi:

  • SIZE, analisi della taglia che vuoi,
  • SHAPE, prova della forma e proporzioni del tuo seno.

L’intervento dura in media 60-90 minuti, in day hospital e il dolore post operatorio potrà essere facilmente tenuto sotto controllo con analgesici prescritti dal chirurgo al momento delle dimissioni.

Seno rifatto naturale, costo

Il costo di intervento di aumento del seno, con protesi a goccia o rotonde, si aggira tra i 5200€ ai 7800€. E’ importante prendere in considerazione alcuni elementi prima di scegliere a chi affidarsi:

  • Che tipo di protesi verranno utilizzate? Sono certificate e di qualità?
  • Il chirurgo che mi opererà è specializzato in chirurgia plastica e ricostruttiva?
  • Quanti interventi di mastoplastica effettua ogni anno?
  • Ci sono testimonianze o foto dei suoi interventi?
  • Opera in una clinica o in ambulatorio?
  • Visite post operatorie e medicazioni sono compresi nel prezzo?
  • Posso pagare a rate o accedere a formule per risparmiare?

In questa pagina trovate tutte le informazioni sui costi e sui vantaggi di fare un intervento al seno con un chirurgo plastico laCLINIC.

Seno rifatto prima e dopo

Per avere un’idea del risultato cui si può aspirare è bene guardare le foto del prima e dopo un intervento di aumento del seno, disponibili in questa gallery, per scoprire quanto un seno rifatto possa essere naturale, armonioso e bello esteticamente.