Quanto dura l’effetto del lifting viso e come ottimizzare il risultato

Quanto dura l'effetto del lifting viso

Quanto dura l’effetto del lifting viso

Un buon lifting non può fermare il tempo ma il modo in cui ci si prende cura della pelle dopo l’intervento gioca un ruolo importante nel mantenere i risultati il più a lungo possibile. Ma quanto dura l’effetto del lifting viso, e come prolungare l’effetto del lifting antietà e sentirsi giovani e in forma per tanto tempo.

Che cos’è un lifting?

E’ l’intervento di chirurgia estetica viso che ha l’obiettivo di tendere i tessuti che cedono a causa del normale processo di invecchiamento o seguito di importanti e repentini dimagrimenti. L’obiettivo è quello di eliminare o ridurre le rughe e i segni del tempo per un aspetto più tonico e fresco.

Quanto durano i risultati del lifting?

Un lifting è una procedura che fornisce risultati di lunga durata ma, naturalmente, non permanenti perché l’orologio biologico non si ferma mai e il processo di invecchiamento è proprio di qualsiasi essere vivente. Il lifting però permette di ottenere risultati duraturi, fino a 20 anni, ma dipende dall’età al momento dell’intervento chirurgico e dal modo in cui si invecchia nel tempo.

Se con l’avanzare dell’età i segni dell’invecchiamento faranno inevitabilmente la loro comparsa, è bene sapere che qualcosa per aiutare a mantenere un bell’aspetto più a lungo si può e fare, tutto sta a trovare la migliore risposta possibile tenendo presente le condizioni di partenza e la genetica.

Come far durare i risultati del lifting?

Far durare i risultati in modo di goderseli molto a lungo è assolutamente possibile grazie a trattamenti cosmetici e a una routine antietà costante, tante cose possono contribuire a rendere il viso fresco e giovanile per più tempo.

Evitare il sole

L’esposizione al sole è una delle principali cause di invecchiamento, i raggi UV accelerano la comparsa delle rughe finendo con il compromettere i risultati del lifting.

Indossare la protezione solare ogni giorno ed evitare l’abbronzatura aiuta a proteggere la pelle dai danni UV, se non è possibile evitare l’esposizione al sole, è buona abitudine indossare un cappello e gli occhiali da sole con indumenti più coprenti.

La protezione solare va messa tutti i giorni, anche quando il cielo è nuvoloso, si tratta di un aiuto concreto perché non solo previene ulteriori danni alla pelle ma permette di godersi i risultati del lifting molto più a lungo.

Dieta sana

Un altro aspetto importante per mantenere una pelle bella e dall’aspetto giovanile è seguire una dieta sana ed equilibrata.

Frutta fresca, verdura e cereali integrali hanno un ruolo importante per prevenire l’invecchiamento cutaneo, stesso discorso per i cibi spazzatura che vanno eliminati senza deroghe. Lo zucchero, ad esempio, agisce come nemico di qualsiasi sforzo anti-invecchiamento perché innesca un processo chimico chiamato glicazione per il quale le molecole di zucchero danneggiano proteine, lipidi e altre molecole necessarie per la salute della pelle.

In definitiva lo scopo finale è quello di mantenere un peso costante perché anche la perdita di peso o l’aumento possono influire negativamente sulla pelle e, a loro volta, influenzare i risultati del lifting. Il modo migliore per mantenere il peso è seguire una dieta sana e fare esercizio ogni giorno.

Skincare con prodotti di qualità

Investire in prodotti di livello professionale per la cura della pelle migliora e prolunga i risultati del lifting. Pulire, nutrire, idratare e proteggere efficacemente il viso in modo che mantenga la giovinezza più a lungo è possibile, una accurata skincare e un po’ di tempo per prendersi cura della propria pelle ogni giorno può fare la differenza, nell’aspetto e nella durata dei risultati. Consigliati prodotti che contengono ingredienti come retinoidi, peptidi e antiossidanti, tutti ottimi strumenti per illuminare e levigare la pelle.

Trattamenti cosmetici

I trattamenti cosmetici possono integrare i risultati del lifting agendo come cura extra, oltre la skincare quotidiana.

I trattamenti di resurfacing laser, ad esempio, hanno lo stesso scopo del peeling chimico, rimuovono delicatamente lo strato esterno della pelle promuovendo il turn over cellulare. Anche i filler che sono una soluzione temporanea ma di lunga durata per trattare i segni dell’invecchiamento, possono risolvere temporaneamente la perdita di volume, riempire le rughe e correggere le pieghe del viso. Da concordare con il chirurgo per i tempi che devono essere distanziati dal lifting.

Evitare di fumare

Accanto all’eccessiva esposizione al sole, il fumo è uno dei principali fattori che contribuiscono all’invecchiamento precoce. Quando si decide per un lifting, uno dei modi per prepararsi all’appuntamento è smettere di fumare diverse settimane prima dell’intervento e continuare ad astenersi durante il periodo di recupero.

Naturalmente il buon senso vorrebbe che si smettesse di fumare definitivamente, per assicurarsi non solo un aspetto giovanile ma per mantenersi in salute e senza malanni per tanto tempo.

Bibliografia e fonti

Face lift–indications, contraindications and operation

Credit foto: Adobe free stock