LaCLINIC
LaCLINIC® ha centri nelle principali città d’Italia. In ogni sede vengono effettuate visite gratuite e vengono programmati tutti gli interventi di chirurgia plastica, che avvengono in cliniche di eccellenza.

Quanto dura il risultato della mastoplastica additiva

Quanto dura il risultato della mastoplastica additiva

Quanto dura il risultato della mastoplastica additiva

Quanto dura il risultato della mastoplastica additiva

Molte pazienti vogliono sapere per quanto dura il risultato della mastoplastica additiva e domandano quale sia la durata delle protesi mammarie. Rispondiamo subito, e segnaliamo anche quali sono i motivi che potrebbero contribuire a non far durare il risultato dell’intervento di aumento del seno quanto sperato.

Fattori di rischio

Alcuni motivi per cui i risultati dell’intervento chirurgico al seno potrebbero durare di meno di quanto immaginato:

  • Significative fluttuazioni di peso
  • Gravidanza
  • Allattamento al seno
  • Cambiamenti ormonali e cutanei
  • Errate abitudini di vita come fumo o danni del sole
  • Lassità cutanea dovuta all’invecchiamento

Cosa non fare dopo mastoplastica additiva

Ecco, quindi, alcuni suggerimenti per mantenere il risultato più a lungo dell’intervento di mastoplastica.

  1. In primo luogo, quando si esegue un intervento chirurgico assicurarsi di scegliere un chirurgo esperto che utilizzi tecniche all’avanguardia. Assicurati di conoscere eventuali potenziali complicazioni e come puoi evitarle.
  2. Evita il fumo: il fumo di sigaretta può peggiorare i risultati e aumentare il rischio di complicazioni perché rallenta il processo di guarigione delle ferite.
  3. Indossa il reggiseno di sostegno: I chirurghi raccomandano l’uso di un reggiseno di sostegno adatto che va indossato sempre, giorno e notte, almeno per i primi tempi.

Mastoplastica additiva post operatorio

Pianifica con attenzione il post operatorio dell’intervento, e ciò vuol dire prendersi tutto il tempo per vivere i tempi di recupero e la convalescenza nel miglior modo possibile, riposando e prendendoti cura di te stessa.

Dopo quanto tempo si assesta il seno rifatto

Il gonfiore e l’edema post operatorio sono del tutto normali, e generalmente ci vogliono dai 2 ai 3 mesi prima che il seno cominci a scendere e sgonfiarsi. Quindi se ti stai chiedendo quando scende il seno dopo mastoplastica, la risposta è: devi avere pazienza, assecondare i tempi di ripresa, seguire attentamente tutte le indicazioni fornite dal chirurgo e ricordare che puoi cominciare a preoccuparti e rivolgerti al chirurgo dopo 3 mesi dall’intervento.

Ricorda anche che con la mastoplastica sottomuscolare possono può volerci un po’ più tempo prima di veder sgonfiare il seno rispetto a quella sottoghiandolare o Dual Plane.

I tipi di protesi mammarie

Fai le scelte giuste

Ascolta i consigli del tuo chirurgo e ricorda che le protesi mammarie di grandi dimensioni possono portare a risultati di breve durata, quindi cerca di arrivare alla taglia giusta per la tua pelle e il tuo corpo.

Discuti in anticipo con il tuo chirurgo su eventuali irregolarità dei tessuti mammari, asimmetrie, dimensioni dei capezzoli: potrebbe proporti un intervento chirurgico più complesso, ma ricorda che è sempre è meglio affrontare un intervento più complesso e completo una sola volta che sottoporti ad una mastoplastica secondaria, di revisione, dopo qualche anno perché il risultato non ti soddisfa pienamente.

Esistono protesi al seno a vita?

Decenni fa le protesi erano progettate per durare al massimo dieci anni e trascorso questo tempo andavano di norma sostituite.

Oggi le nuove protesi, quelle di ultima generazione, sono fatte per durare molto più a lungo e non hanno una scadenza prefissata. E’ molto importante sottoporsi a regolari controlli per verificarne lo stato e la tenuta, ma ricorda che in ogni caso il tuo corpo subirà dei fisiologici e naturali cambiamenti dovuti a ciò che accade nella vita: gravidanza, dimagrimento o chili in più, invecchiamento etc..

Bibliografia e fonti

Healthline