LaCLINIC
LaCLINIC® ha centri nelle principali città d’Italia. In ogni sede vengono effettuate visite gratuite e vengono programmati tutti gli interventi di chirurgia plastica, che avvengono in cliniche di eccellenza.

Quali interventi di chirurgia estetica fare in inverno: la top 5

quali interventi di chirurgia estetica fare in inverno

Quali interventi di chirurgia estetica fare in inverno: la top 5

Quali interventi di chirurgia estetica fare in inverno

Gli interventi di chirurgia estetica sono spesso programmati in base alle preferenze e alle esigenze individuali, ma la stagione in cui si sceglie di sottoporsi a un intervento può influenzare significativamente il decorso post-operatorio e i risultati finali. Sebbene non ci siano restrizioni stagionali per la chirurgia estetica, l’inverno offre alcune vantaggi che lo rendono un momento ideale per determinate procedure. Ecco quindi una top 5 di quali interventi di chirurgia estetica fare in inverno.

Gluteoplastica

La gluteoplastica, o intervento di aumento dei glutei, è una procedura che mira a migliorare la forma e le dimensioni dei glutei. Le tecniche innovative disponibili oggi consentono di ottenere risultati duraturi con minori complicazioni e una rapida ripresa. Durante l’intervento, è possibile scegliere tra protesi intramuscolari e sottomuscolari in base alla conformazione dei glutei. Le prime sono ideali per chi desidera glutei grandi ma non proiettati, mentre le seconde sono adatte a chi ha glutei più piccoli e magri.

  • Perché in inverno: il periodo invernale è un’ottima scelta per la gluteoplastica poiché il paziente deve evitare movimenti repentini per almeno 15 giorni per evitare di stressare la zona di incisione. In inverno, è più semplice rimanere al chiuso e riprendersi senza dover rinunciare alle attività all’aperto.

Liposuzione

La liposuzione è un intervento di chirurgia plastica che mira a rimuovere il grasso da diverse zone del corpo, come collo, faccia, cosce, addome, braccia, ginocchia e gambe. L’intervento viene eseguito in anestesia locale con sedazione e comporta piccole incisioni per l’aspirazione del grasso. Le cicatrici sono generalmente molto piccole, ma le ecchimosi possono essere più evidenti.

  • Perché in inverno: in inverno, è più pratico affrontare il periodo post-operatorio, in quanto il paziente può indossare abbigliamento pesante per coprire le zone trattate. Inoltre, il freddo può contribuire a ridurre l’edema post-operatorio, accelerando il processo di recupero.

Minilifting

Il minilifting è un’innovativa procedura di lifting facciale che mira a ringiovanire il viso senza richiedere un intervento estremamente invasivo. Questa tecnica è indicata per il collo, le guance e gli zigomi. Durante l’intervento, viene eseguita una piccola incisione davanti all’orecchio, seguita da uno scollamento di 5-6 cm del sottocute. I tessuti vengono quindi riposizionati verso l’alto.

  • Perché in inverno: il periodo invernale è ideale per questa procedura poiché il recupero è veloce, e non sono previsti lividi significativi. Il paziente dovrà indossare un bendaggio per 24 ore e seguire alcune medicazioni per 3 giorni. In inverno, stare al chiuso è più comodo e permette una guarigione agevole.

Trattamenti estetici da fare in autunno e inverno

Rinoplastica

La rinoplastica è un intervento di chirurgia plastica al naso che richiede attenzione speciale durante il periodo post-operatorio. Le piccole cicatrici rimangono all’interno delle narici, ma il tessuto di cicatrizzazione interno al naso potrebbe reagire al forte caldo estivo causando vasodilatazione ed edema maggiore.

  • Perché in inverno: affrontare l’intervento in inverno può aiutare a garantire una guarigione più agevole, poiché il clima freddo riduce il rischio di complicazioni legate al calore. Le narici rimarranno protette dal sole, contribuendo a ottenere risultati ottimali.

Mastoplastica riduttiva e chirurgia di aumento del seno

La mastoplastica riduttiva è un intervento finalizzato a ridurre le dimensioni del seno, mentre la mastopessi serve a sollevare i seni cadenti, la mastoplastica additiva, invece, prevede l’aumento del volme del seno mediante le protesi. Queste procedure possono comportare cicatrici più evidenti rispetto alla mastoplastica additiva e richiedono l’uso di guaine e reggiseni contenitivi durante il periodo post-operatorio.

  • Perché in inverno: l’inverno è un momento ideale per pianificare questi interventi poiché il clima freddo rende più confortevole indossare indumenti contenitivi e coperti. Inoltre, programmare l’intervento in inverno consente al paziente di guarire completamente prima dell’estate, quando si desidera sfoggiare il nuovo aspetto.

Bibliografia e fonti

Benefits of having plastic surgery in the winter

Credit foto: Adobe free stock