Quale intervento di chirurgia estetica fare prima dell’estate

Intervento di chirurgia estetica da fare prima dell’estate

La bella stagione porta con sè la voglia di scoprirsi e di apparire più belli. Se siete ancora indecisi se fare o meno un intervento di chirurgia plastica questo è il periodo perfetto e non dovreste più spettare. Molti interventi prevedono una fase di postoperatorio della durata di qualche settimana durante le quali si deve avere particolare accortezza nel compiere alcuni movimenti, non si possono fare sforzi fisici ed attività fisiche pesanti o faticose e non ci si può esporre al sole per non peggiorare oppure ostacolare il percorso di guarigione delle cicatrici.

Se volete un seno nuovo da sfoggiare proprio questa estate allora chiamate immediatamente per prenotare un consulto gratuito con un chirurgo plastico LaCLINIC®. Conoscerete uno specialista opportunamente formato e accreditato con il quale potrete parlare delle vostre aspettative, dubbi e studiare insieme la tecnica migliore per ottenere il seno che avete sempre desiderato. Ricordate che per completare l’intero recupero dopo un intervento di mastoplastica ci vogliono dalle 4 alle 6 settimane quindi non indugiate ancora se desiderate un décolleté nuovo, più sodo e femminile, per l’estate.

Anche se finalmente vi siete decise a rifare il naso non è il momento di aspettare. Le prime settimane dopo la rinoplastica sono fondamentali e richiedono un certo riposo. Quando fa molto caldo la sensazione di compressione dovuta alle bende e ai tamponi può risultare più sgradevole e anche in questo caso le cicatrici non vanno esposte al sole per qualche settimana.

E’ il momento giusto anche per fare un intervento di liposcultura o una miniliposuzione per arrivare più snelli e con un corpo meno appesantito questa estate. Questi interventi meno invasivi riescono a risolvere accumuli adiposi localizzati e a rimodellare visibilmente l’intera silhouette con un post operatorio più breve e meno complesso rispetto alla tradizionale liposuzione.

Bibliografia e Fonti