Post operatorio della mini addominoplastica: consigli utili

Post operatorio della mini addominoplastica

Post operatorio della mini addominoplastica

La mini addominoplastica è un intervento da preferire all’addominoplastica laddove vi sia una ptosi addominale di piccola e media entità. L’intervento ha l’obiettivo di tendere la parete addominale e migliorare l’aspetto di un addome prominente. Vediamo insieme cosa aspettarci nel post operatorio della mini addominoplastica.

Quando è indicata la mini addominoplastica

L’intervento è indicato in caso di:

  • rilassamento e cedimento (diastasi) della struttura muscolo-cutanea dell’addome per lo stile di vita non corretto e sedentarietà
  • ventre molle e flaccido
  • addome grinzoso, quindi con antiestetiche pieghe cutanee con componente adiposa
  • addome prominente e ptosico (la cosidetta pancia “ a grembiule”)

Mini addominoplastica, cicatrice

Dove andrà a posizionarsi la cicatrice e quanto sarà visibile? Durante l’intervento vengono scollati cute e tessuti sottostanti tra l’incisione soprapubica, più corta, e l’ombelico (senza trasporlo), infine si pratica una “plicatura” cioè un riaccostamento, dei muscoli retti.

Nel caso di mini addominoplastica i punti di sutura sono solo interni e la cicatrice sarà corta e posizionata nella zona sovrapubica.

Mini addominoplastica, tempi di recupero

Come per tutti gli interventi chirurgici, il tempo di recupero dipende dall’età, dal livello di attività e dalla salute generale del paziente. È noto che le persone che arrivano all’intervento in buona forma fisica e con muscoli addominali allenati guariscono in un tempo minore.

Timeline di riferimento

  • Importante indossare un indumento compressivo per circa 2 o 3 settimane al fine di preservare i risultati della procedura e mantenere l’area tesa. Inoltre gli indumenti compressivi favoriscono la circolazione e riducono il gonfiore.
  • Dopo un paio di settimane si possono abbandonare gli ndumenti molti compressivi e passare ad una versione più confortevole per 6 settimane.
  • I punti vengono rimossi in media entro 2 settimane e la maggior parte delle persone è in grado di riprendere un’attività leggera circa 48 ore dopo l’intervento.
  • I pazienti di solito tornano al lavoro in 1 o 2 settimane e riprendono un esercizio moderato 5-6 settimane dopo l’intervento.
  • E’ consigliabile camminare per mantenere la forma fisica e ridurre la possibilità di coaguli di sangue. L’esercizio fisico intenso, inclusi corsa, salto e sollevamento pesi, deve essere evitato per almeno 6 settimane dopo qualsiasi intervento chirurgico.
  • Tossire, starnutire, ridere ed altre attività che impegnano i muscoli addominali potranno procurare fastidio e un po’ di dolore per i primi giorni, così come è normale avere una postura piegata in avanti per qualche giorno.

Dopo una mini addominoplastica, così come dopo qualsiasi tipo di intervento di chirurgia plastica, le persone dovrebbero devono seguire tre semplici regole:

  1. dormire in modo adeguato,
  2. mangiare in modo bilanciato,
  3. rimanere attivi.

Mini addominoplastica, costi

L’intervento di mini addominoplastica è meno invasivo, più rapido e presenta costi inferiori alla tradizionale addominoplastica. Il costo dell’intervento varia a seconda delle condizioni di partenza e del risultato da raggiungere. La prima visita con un chirurgo plastico è gratuita, poi la tua Advisor ti costruisce il miglior prezzo all inclusive.

Bibliografia e fonti

Credit foto: Adobe free stock