Post intervento rinoplastica, consigli pratici

Post intervento rinoplastica, consigli

Post intervento rinoplastica, consigli

Nasi gobbi, aquilini o “a patata”, se da alcune persone vengono sfoggiati con orgoglio perché ritenuti simboli di carattere e forza, possono creare, in altri soggetti, un vero proprio disagio, un senso di non accettazione del proprio aspetto, che spesso condiziona molti aspetti della vita. La rinoplastica è un intervento utile ad eliminare imperfezioni e inestetismi del naso, a patto di affidarsi ad un chirurgo plastico competente ed esperto che sappia interpretare le tue aspettative, il tuo volto, il profilo e garantisca, così un risultato armonioso e naturale.

E’ fondamentale affrontare questo percorso sotto la guida esperta del chirurgo: non sempre un naso perfetto è sinonimo di bellezza. Talvolta una lieve imperfezione può conferire carattere, dolcezza o durezza.

Come funziona l’intervento

L’intervento viene eseguito in anestesia totale. La durata dell’intervento varia a seconda della tecnica impiegata. In genere da 40 minuti a 2 ore. Si può effettuare sia in day-hospital che in degenza.

Dopo la prima settimana verranno effettuati i primi controlli ed eventualmente tolti i punti di sutura. A questo punto si potrà tornare alle proprie attività quotidiane evitando lo sport ed altra attività che possono arrecare traumi per almeno 3 settimane.

Rinoplastica prima e dopo, foto e risultati

6 cose da fare per rendere più agevole il post operatorio della rinoplastica

Ecco 8 suggerimenti rapidi per favorire il recupero del tuo corpo dopo la rinoplastica.

Tieni la testa sollevata

Tenere la testa sollevata per diversi giorni dopo l’intervento aiuta a prevenire gonfiore e pressione. La prima notte a casa, usa 2 o 3 cuscini per sollevare la testa mentre dormi.

Usa impacchi freddi

Usa salviette fredde sulla zona del viso per ridurre il gonfiore e il disagio. Cambia spesso le salviette e tienile al fresco.

Evita attività fisica intensa

Potresti essere tentato di tornare a fare esercizio fisico dopo l’intervento. Ma ricorda: il tuo corpo ha bisogno di riposo per guarire e recuperare. Opta per allenamenti più leggeri che limitano i movimenti su e giù. Dormi molto e limita il più possibile i movimenti del viso

Segui una dieta sana

Non ci sono restrizioni particolari per quanto riguarda l’alimentazione dopo la rinoplastica, ma cerca di seguire una dieta sana ed equilibrata. I cibi sani e nutrienti danno al tuo corpo il sostegno di cui ha bisogno e accelerano naturalmente il processo di recupero. I primi giorni dopo l’intervento, preferisci cibi più morbidi come purè di patate o frullati poiché sono più facili da deglutire.

Non soffiarti il ​​naso

Potresti sentirti “imbottito” ed essere tentato di soffiarti il ​​naso dopo l’intervento, ma è importante frenare questo impulso per le 3 settimane. Soffiarsi il naso aumenta la pressione all’interno delle narici e potrebbe causare sanguinamento o ulteriori lividi.

Evita di indossare gli occhiali

Puoi indossare gli occhiali sopra la stecca per la prima settimana. Evita di indossare occhiali nelle prime 4 settimane dopo l’intervento, poiché le montature possono causare rientranze e deviazioni sulle ossa nasali. Se è possibile in questo periodo è meglio usare le lenti a contatto oppure occhiali post-chirurgici specifici.

Evita il sole

L’esposizione al sole dopo la rinoplastica può avere un impatto negativo sulla pelle e potenzialmente può causare uno scolorimento permanente. Nelle prime settimane è consigliabile restare a casa e in ogni caso applicare sempre una crema ad alto fattore protettivo e indossare un cappello a falde larghe che proteggano il viso dai raggi UV.

Ascolta il tuo chirurgo

Come per qualsiasi intervento chirurgico, c’è una regola d’oro: ascolta sempre il tuo chirurgo e segui accuratamente tutte le indicazioni che ti ha fornito dopo l’intervento. Non interrompere l’assunzione di antibiotici, anche se inizi a sentirti meglio e se senti disagio o ci sono dei problemi non esitare a chiamarlo.

Bibliografia e fonti

Image by Bruno /Germany from Pixabay