Periodo migliore per fare un intervento

Periodo migliore per fare un intervento

Qual è il periodo migliore dell’anno per fare un intervento di chirurgia plastica?

Esiste un periodo migliore per fare un intervento di chirurgia plastica ed estetica? Ecco i consigli degli esperti.

Periodo migliore per fare un intervento

Se state pensando di risolvere finalmente quel problema estetico che vi crea tanto disagio, probabilmente vi starete anche interrogando su qual è il periodo migliore per fare un intervento chirurgico.

E’ chiaro che qualsiasi periodo dell’anno va bene se si deve affrontare un intervento urgente e legato a seri problemi di salute, ma nella maggior parte dei casi è possibile pianificare l’intervento in funzione della stagione, dei propri impegni e del post-operatorio, soprattutto per quanto riguarda gli interventi di chirurgia plastica.

Leggi anche: I trattamenti di medicina estetica da fare in autunno

Ecco qualche esempio:

  • rinoplastica: chi è allergico dovrebbe evitare di fare l’intervento in primavera e nella stagione dei pollini, che potrebbero scatenare prurito al anso, rinite allergica e fastidi proprio nella delicata fase del post-operatorio;
  • liposuzione: meglio farla in autunno o in inverno perché dopo l’intervento si dovrà indossare una guaina elastica e se fa caldo si potrebbe soffrire un po’, inoltre un clima più fresco aiuta a ridurre il gonfiore e favorisce il ripristino della circolazione;
  • mastoplastica additiva: anche in questo caso meglio evitare di fare l’intervento a ridosso dell’estate perché bisogna aspettare qualche settimana prima di poter prendere il sole;
  • lifting: vietato prendere il sole dopo l’intervento, soprattutto per non rendere più evidenti le cicatrici e incidere sul processo di invecchiamento della pelle del viso, quindi

Qual è il periodo migliore per fare un intervento chirurgico

E’ chiaro, quindi, che in linea generale i mesi migliori per sottoporsi ad un intervento di chirurgia plastica sono l’autunno e l’inverno, programmando qualche giorno di vacanza dal lavoro per potersi riposare e riprendere completamente. In particolare l’autunno è la stagione maggiormente consigliata dai chirurghi plastici perché il clima non è particolarmente freddo, ma nemmeno caldo e umido: un clima fresco e gradevole aiuta a contrastare il gonfiore fisiologico di molti interventi. Inoltre nella maggior parte degli interventi nel post-operatorio viene sconsigliata l’esposizione al sole per circa un mese, oppure si devono indossare guaine elastiche e contenitive.