LaCLINIC
LaCLINIC® ha centri nelle principali città d’Italia. In ogni sede vengono effettuate visite gratuite e vengono programmati tutti gli interventi di chirurgia plastica, che avvengono in cliniche di eccellenza.

A che età si può fare un mini lifting guance e in cosa consiste

Mini lifting guance

A che età si può fare un mini lifting guance e in cosa consiste

Mini lifting guance

Oggi parliamo di mini lifting delle guance: una soluzione efficace e meno invasiva per chi desidera contrastare i primi segni di invecchiamento senza sottoporsi a un lifting completo. Questo intervento consente, infatti, di ridurre il rilassamento cutaneo e restituire un aspetto tonico e definito al viso, soprattutto quando si è ancora giovani e cominciano a manifestarsi i primi segni di cedimento della pelle all’altezza delle guance.

Che differenza c’è tra lifting e mini lifting?

La differenza tra lifting viso tradizionale e il mini lifting consiste si rivela soprattutto per l’area trattata e l’invasività dell’intervento.

  • Il lifting tradizionale copre una zona più ampia del viso, che include il collo e la parte superiore del viso, ed è indicato per chi presenta segni di invecchiamento marcati. L’intervento richiede incisioni più estese, di solito intorno alle orecchie e lungo l’attaccatura dei capelli, e comporta un recupero più lungo.
  • Il mini lifting, invece, è mirato specificamente alla parte inferiore del viso, comprese le guance e la linea della mandibola. Le incisioni sono più piccole e meno invasive, posizionate principalmente intorno alle orecchie. Ciò lo rende adatto a chi presenta segni di invecchiamento moderati e cerca una soluzione con tempi di recupero più brevi e meno cicatrici visibili.

Come funziona il mini lifting alle guance

Il mini lifting delle guance è un intervento chirurgico che si esegue in anestesia locale con sedazione o, in alcuni casi, in anestesia generale. L’intervento inizia con piccole incisioni fatte intorno alle orecchie. Attraverso queste incisioni, il chirurgo rimuove l’eccesso di pelle e tessuto adiposo, e riposiziona i tessuti rimanenti per creare un aspetto più teso e giovanile.

La procedura prevede anche il rafforzamento dei muscoli sottostanti, in particolare il sistema muscolo-aponeurotico superficiale (SMAS). Una volta completata la fase di modellamento, le incisioni vengono suturate.

L’intervento dura generalmente da due a tre ore e il paziente può tornare a casa lo stesso giorno.

Post operatorio

La durata del post-operatorio del mini lifting delle guance è relativamente breve rispetto al lifting tradizionale. Subito dopo l’intervento, potresti avvertire gonfiore, lividi e un lieve disagio nella zona trattata. Questi sintomi sono normali e tendono a ridursi nel giro di una o due settimane.

Per favorire una rapida guarigione, è importante seguire le raccomandazioni del chirurgo:

  • Riposo: evitare attività fisiche intense per almeno due settimane.
  • Medicazioni: applicare ghiaccio sulle zone trattate per ridurre il gonfiore e seguire le indicazioni sulle medicazioni e l’igiene delle incisioni.
  • Posizione del sonno: dormire con la testa sollevata per i primi giorni può aiutare a ridurre il gonfiore.

Come curare la pelle dopo il minilifting: consigli pratici

Risultati

I risultati del mini lifting delle guance diventano visibili gradualmente man mano che il gonfiore diminuisce, di solito entro un mese dall’intervento.

A risultato definito, si osserverà un miglioramento significativo nella definizione della linea della mandibola e una riduzione del rilassamento delle guance. Il viso appare più tonico, giovanile e naturale, senza quell’effetto “tirato” che può essere associato a interventi più invasivi.

Un mini lifting ben eseguito può durare diversi anni, ma è importante ricordare che il processo di invecchiamento non si arresta. Per mantenere i risultati più a lungo possibile è bene cambiare il proprio stile di vita adottando abitudini sane, evitare il fumo e proteggere la pelle dal sole.

In alcuni casi, per conservare i risultati nel tempo possono essere utili trattamenti di mantenimento come filler dermici o Botox.

Bibliografia e fonti

Research on the Application of Mini Facelift in Facial Plastic Surgery – DOI:10.26689/dh.v1i2.5363

Credit foto: Adobe free stock