Medicina estetica preventiva come cura efficace

medicina estetica preventiva

Medicina estetica preventiva

Sempre più giovani le persone che ricorrono alla medicina estetica per prevenire difetti ed inestetismi

medicina estetica preventiva

Il ricorso ai trattamenti di medicina estetica hanno sempre più un carattere di medicina estetica preventiva invece che di cura o risoluzione di problemi già esistenti.Ciò vuol dire che a ricorrere al chirurgo plastico sono persone sempre più giovani che vogliono porre un freno al processo di invecchiamento ben prima che gli inestetismi mettano radici e per questo scelgono la medicina estetica preventiva. La conferma arriva dai dati presentati in occasione di una recente indagine condotta dalla Società Italiana di Medicina a Indirizzo Estetico Agorà-Amiest relativa ai primi quattro mesi del 2016.

leggi https://www.laclinic.it/medicina-estetica/rughe.html

Questi i dati emersi dalla survey, condotta sui medici:

  • nel 56% dei casi lo stesso paziente si è presentato in media da 3 a 5 volte l’anno nel corso di questi primi mesi del 2016
  • in estate si registra il picco di richieste per il 31% dei medici intervistati, soprattutto trattamenti per curare la cellulite e l’adipe localizzato
  • i pazienti hanno tra i 36 e i 50 anni, sono soprattutto di sesso femminile ma anche gli uomini sono in aumento
  • al primo posto dei trattamenti più richiesti restano filler a base di acido ialuronico, botulino, rivitalizzazione cutanea, peeling chimici, trattamenti non invasivi per trattare l’adiposità localizzata