Mastoplastica seno naturale

Mastoplastica seno naturale

Una mastoplastica che regala un seno naturale

Le nuove protesi garantiscono alla mastoplastica un aumento del seno naturale e soddisfacente, ecco come sono fatte

mastoplastica-seno-naturale

Aumentare il seno in modo naturale è il desiderio più diffuso tra le donne che decidono di sottoporsi ad un intervento di mastoplastica additiva. Ma è possibile fare una mastoplastica seno naturale e quanto il risultato dipende dalla scelta della protesi?

In effetti le nuove protesi del seno sono sempre più innovative e sofisticate e si mimetizzano con i tessuti circostanti, seguendone il movimento. Se n’è discusso in occasione dell’ultimo congresso della Società Italiana di chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica SICPRE, in occasione del quale il presidente Fabrizio Malan, ha illustrato le potenzialità delle nuove protesi per la mastoplastica additiva. In pratica questi nuovi dispositivi medici si comportano proprio come il seno, che compie movimenti naturali, assume una forma diversa quando la donna è stesa oppure è in piedi, sta con le braccia alzate etc…

Leggi anche: Aumentare il seno senza protesi

Molte donne lamentavano l’artificiosità delle protesi del seno fino ad oggi utilizzate proprio perché il seno rimaneva fisso e statico, dando l’immagine evidente di un seno rifatto. Le protesi innovative, invece, sopperiscono proprio a questa mancanza, si muovono con i muscoli e i tessuti e conferiscono al seno  un aspetto del tutto naturale e morbido.

Mastoplastica seno naturale

Inoltre queste nuove protesi eliminano del tutto quell’odioso “effetto scalino” che spesso si vede nelle donne che si sono sottoposte a mastoplastica additiva con protesi tonde o quella posizione innaturale della protesi anatomica quando ci si stende a pancia in su.

Ma come sono realizzate le nuove protesi? Vengono prodotte in gel viscoso, sono elastiche e morbide e alla fine si confondono con i tessuti mammari e ne seguono dolcemente i movimenti, n maniera armonica e naturale. Impiantare queste nuove protesi, inoltre, richiedere un’incisione più piccola, quindi più piccola sarà anche la cicatrice.