Mastoplastica additiva testimonianze

Nei tanti anni di esperienza sul campo della chirurgia estetica abbiamo incontrato centinaia di donne che si sono rivolte a LaCLINIC per un intervento di mastoplastica additiva e alcune di esse hanno voluto raccontarci la loro esperienza, rilasciando una testimonianza. Crediamo nel valore della condivisione dell’esperienza e pensiamo che la testimonianza dei clienti sia importante. Sappiamo che quando si riflette sull’opportunità di fare un intervento di chirurgia plastica, come la mastoplastica, si sente il bisogno di leggere ciò che è accaduto ad altre prima di noi, di ricevere informazioni, notizie reali.

Per questo abbiamo chiesto ad alcuni clienti di raccontare la propria storia. Ringraziamo tutti coloro che gentilmente hanno acconsentito a raccontare la propria esperienza come se potessero avere l’occasione di parlare direttamente con voi, senza filtri e con onestà.

Come ottenere la Promo Rate Tasso Zero per la tua Chirurgia Estetica LaCLINIC

Compila ora il modulo online. Assicurati subito la tua data, vieni a conoscerci e Scopri come ottenere le migliori condizioni per il tuo intervento.
Ogni sede LaCLINIC applica speciali sconti che possono variare in base a requisiti soddisfatti dai clienti, alla sede e al periodo. Cerchiamo sempre di ottenere le migliori condizioni con i nostri partner e fornitori, per soddisfare i nostri clienti.

Possibili condizioni di sconto, da verificare in sede, in occasione del Consulto Gratuito con i Chirurghi Plastici LaCLINIC:

  • Finanziamento Rate Tasso Zero: promozione valida questo mese
  • Porta un’amica: se ti operi con una parente o amica
  • Intervento combinato: scegli due procedure
  • Video testimonianza: registra con noi le tue emozioni, aspettative e risultati

Promozione: Rate Tasso Zero per gli interventi di Chirurgia Estetica*

Modalità: Prenota Ora il Consulto Gratuito. Vieni a conoscerci nella sede che hai scelto. Scopri in sede i requisiti per ottenere subito il Finanziamento a Rate Tasso Zero per il Tuo intervento.

Dove: promo valida per le sedi LaCLINIC Alba, Bari, Bergamo, Bologna, Desenzano, Firenze, Milano, Napoli, Roma, Salerno, Torino, Treviglio.

Validità: valido questo mese fino ad esaurimento disponibilità. Contattaci Subito per bloccare la tua data.

*Promo valida su tutti gli interventi di Chirurgia Estetica

Ho iniziato a fare ricerche per avere il maggior numero di informazioni possibili. Ho chiesto non solo a conoscenti che operano nel settore e ad amiche già operate, ma mi sono informata anche su Internet. Il Web può essere un’arma a doppio taglio che in certi casi può essere fuorviante: a me è stato utile per trovare informazioni, foto, testimonianze e per darmi maggiore consapevolezza del risultato che volevo raggiungere.

Il secondo passaggio è stato scegliere il chirurgo plastico cui affidarmi: è fondamentale rivolgersi ad un chirurgo plastico specializzato con comprovata esperienza. Anteponendo sicurezza e professionalità al primo posto, vi consiglio di non fermarvi al primo medico, se non vi sentite pienamente soddisfatte.

A concorrere alla realizzazione di un sogno sono tanti fattori del rapporto medico-paziente: l’empatia, la fiducia ed il feeling, la serietà. Se non sentite di aver trovato tutto questo in un chirurgo, meglio fare altri consulti con un altro.

È stato il mio caso: ero pronta ad operarmi, ma al tempo stesso delusa da false aspettative e dal fatto di dovermi attenere ai canoni estetici del medico e non ai miei, senza un minimo di personalizzazione dell’intervento.

Ero delusa, ma non scoraggiata: si trattava del mio corpo e volevo veder realizzata la mia idea di seno, salvaguardando pur sempre la mia salute ed evitando il rischio di possibili complicanze.

Ho continuato la mia ricerca, sicura di poter trovare quel mix di sicurezza, serietà, empatia e fiducia. E così sono arrivata a LaCLINIC Napoli.

Ho pensato che affidarmi ad un’organizzazione di specialisti in medicina e chirurgia plastica, presente sul territorio nazionale con ottime referenze, potesse garantirmi quegli standard di qualità e sicurezza che per me erano irrinunciabili. Inoltre, ho apprezzato la scelta aziendale di rendere pubblico sul sito web non solo informazioni dettagliate sui diversi tipi di interventi (correlati da foto) e costi, ma anche i curriculum di tutti i medici che operano nelle diverse strutture.

Un’altra cosa che per me è stata fondamentale è che la prima visita è gratuita e, se non si è soddisfatti del primo incontro, si può prenotare un’ulteriore visita con un altro professionista.

Nel mio caso, non ho assolutamente avuto dubbi: la mia prima visita è stata anche la mia scelta definitiva! Ho avuto la fortuna di incontrare il Dott. Grella, un professionista capace di coniugare serietà e competenza con una estrema chiarezza e semplicità nel descrivere anche i dettagli più  tecnici dell’intervento, illustrandomi e mettendomi a conoscenza anche di tutte le possibili complicanze legate al post operatorio. Tutto con estrema semplicità, discrezione e dolcezza.

Dopo una lunga visita molto accurata e dettagliata, sono rimasta colpita non solo dalla sua proposta sulle tecniche da utilizzare, che coincideva con le mie aspettative (protesi, posizionamento, incisione…), ma anche dalla capacità di capire in pieno quello che io desideravo, mostrando estrema pazienza anche di fronte alle mie esplicite richieste di un seno voluminoso.

Con lui mi sono sentita da subito a mio agio, ha conquistato la mia completa fiducia e ho capito che potevo ottenere quello che volevo, anteponendo sempre il rispetto per la mia salute e per la mia costituzione fisica.

La cosa che ha reso ancora più piacevole questa esperienza è che ho avuto modo di riscontrare questo senso di comprensione, accoglienza, empatia e sincero interesse non solo nel rapporto con il medico, ma anche con il personale che lavora a LaCLINIC Napoli. Infatti, oltre a medici qualificati, ho scoperto che fondamentali sono le donne che lavorano per la struttura, l’Advisor Filomena Vellotto e l’Office Manager Rachele Vetrano, donne preparate e capaci che, mostrando una estrema disponibilità nel rispondere ad ogni possibile problematica, rappresentano una guida ed un supporto costante per tutto il percorso. Fin da subito, hanno dimostrato un interesse sincero nei miei riguardi

Mi hanno fatto sentire compresa e mai giudicata. Una cosa importante quando si fa un intervento di chirurgia plastica: a volte anche le persone più care possono non comprendere le nostre scelte e finiscono col giudicare il nostro operato.

Rachele e Filomena mi sono state vicino sempre, anche il giorno del mio intervento, aspettandomi alla reception della clinica, accompagnandomi in camera (tra l’altro, bellissima, mi sembrava di stare in un hotel!) e mi sono sentita così tranquilla, protetta, serena, rilassata, sicura di quello che facevo e delle persone a cui mi affidavo.

Ricordo l’ultima visita pre-operatoria con il Dott. Grella per prendere le misure, il suo modo simpatico per stemperare la tensione, il suo sorriso rassicurante mentre mi portavano in sala operatoria. Poi un dolce sonno e un dolce risveglio, con i miei familiari, Filomena e Rachele, che mi aspettavano in camera. Non ho avuto problemi e complicazioni dopo l’operazione e devo dire che non ho sentito neanche dolori particolari. Ero solo felice di vedermi, seppur ancora fasciata, finalmente con un bel seno!

Anche il postoperatorio si è svolto come mi aveva prospettato il medico: non ho avuto dolori ma fastidi, più acuti per il primo giorno (controllabili con un semplice antidolorifico) poi, giorno dopo giorno, tutto in discesa, ho riacquistato pian piano autonomia e vita sociale.

Voglio ricordare anche un aspetto che mi ha dato ulteriore sicurezza: visite di controllo costanti con il medico e totale disponibilità (nel vero senso del termine!) dello staff per ogni piccolo dubbio o problema.

Oggi sono passati 15 giorni dalla mia mastoplastica additiva e posso solo dire di aver sentito mio, fin da subito, questo nuovo seno. Mi piace tantissimo e vedo finalmente concretizzata quella parte di me da sempre desiderata.

La sintesi del mio percorso è che non si deve mai avere paura di realizzare i propri sogni, di mostrarsi per quello che si è e di lottare per esserlo appieno. E se questo senso di soddisfazione deve passare attraverso la chirurgia estetica allora ben venga, a patto che lo facciamo solo per noi e per rispecchiare quella “immagine che noi sogniamo per noi stessi”. L’unica cosa di cui mi pento? Non averlo fatto prima!

Chiedi anche tu un consulto gratuito: 800 195 381

In realtà quel seno sciupato anzitempo e in maniera tanto brusca era un pungo nello stomaco. A dispetto delle attenzioni di mio marito mi sentivo castrata. Non prendo decisioni di fretta per indole. Non amo nemmeno agire sulla scorta della vulnerabilità, rischiando di girare in tondo per mesi.

Dunque sono stata assorta per quasi un anno, concentrata sulle mie sensazioni. Mi sono posta molte domande sul mio essere donna, sul mio ruolo di madre, su cosa fosse davvero importante per il mio equilibrio. Ho fatto i conti con una vulnerabilità sconosciuta di cui dovevo prendermi cura. Non sono solo una mamma, sono una donna e il mio corpo invecchierà senz’altro. Ma forse può farlo in ogni sua parte piano piano!

Una volta che ho stabilito cosa fosse importante per me, mi sono documentata. La mia famiglia è piena di medici specialisti in varie branche e le mie letture sono state di carattere scientifico.

Ben consapevole che una mastoplastica additiva è un intervento chirurgico che avrebbe impiantato nel mio corpo delle protesi, conscia del fatto che il post operatorio è soggetto anche a variabili che esulano dalla responsabilità del medico e che sono fortuite, non ho dato molto credito ai forum femminili, che pure ho visitato con curiosità.

Sono spinte a scrivere sui social soprattutto pazienti desiderose di confrontarsi su problemi, imprevisti, situazioni eccezionali. Spesso questi forum sono manomessi dalla concorrenza oppure dalle aziende stesse per farsi pubblicità in maniera occulta. Nel bene o nel male, i forum raccolgono testimonianze che non possono in alcun modo avere valore scientifico.

Alla fine ho riconosciuto che solo un medico avrebbe potuto chiarire fattori di rischio e margini di buona riuscita. La mia maggiore preoccupazione era assicurarmi di avere a che fare con un chirurgo estetico specializzato.

Ho ritenuto che rivolgermi a una struttura che facesse mediazione tra me e il medico poteva darmi delle maggiori sicurezze e comodità. Senza girovagare tra studi diversi, avrei potuto chiedere più consulti nello stesso posto.

Il dottore è un medico preciso, affabile, corretto. Alla prima consulenza, ma alla luce di un anno di riflessioni, ho subito deciso in favore dell’intervento con lui.

Perché dovevo conoscerne altri, se mi aveva informato correttamente? Ero arrivata all’incontro sufficientemente informata, quindi riconoscevo nelle parole del medico i dati in mio possesso. Devo dire che mi ha fornito delle informazioni importanti ed utili che poi hanno determinato scelterelative al tipo di intervento e di protesi diverse da quelle che avevo immaginato,

Il personale de LaCLINIC Napoli, che affianca le pazienti e dà loro supporto, è composto di donne intelligenti, che riescono a inquadrare in profondità le problematiche delle assistite.

Non mi sono trovata di fronte persone “fissate” con l’estetica, ma professioniste molto attente a rappresentare l’azienda con responsabilità e a relazionarsi con umanità.

Mi sono operata circa dieci giorni fa. Ero felice! Sono entrata in sala operatoria con emozione. Mi sembrava di essere in un telefilm: tutti simpatici, tutti carini. Ho riaperto gli occhi di buon umore, così come li avevo chiusi.

Il dottore, insieme alla sua chiarezza tecnica, regala piccoli, quasi invisibili, gesti di grande delicatezza, che mi hanno colpita (ad esempio la carezza sul piede mentre ero in sala operatoria in attesa dell’anestesia).

Questa esperienza mi ha insegnato che a volte devo “autorizzarmi” a sentirmi piccola. E sembrava proprio che il mio medico riuscisse a vederlo, nonostante sapesse così poco di me. Ha avuto modi sobri, ma sinceramente gentili, di esprimermi vicinanza.

La prima settimana del post operatorio è stata di riposo: ho avuto le difficoltà alle quali ero stata preparata e sto osservando i consigli che mi sono stati dati. So che adesso la mia collaborazione è importante.

So che occorrono mesi a che il seno conquisti una consistenza naturale. So che devo evitare movimenti complessi e sforzi ancora per un poco. Soprattutto so che qualunque imprevisto dovesse presentarsi ho di fronte un medico specializzato con cui affrontarlo.

Sono consapevole di un’altra cosa: oggi non mi sento forse più bella? Non ho forse fatto, per la prima volta, qualcosa solo per me?

Seguici anche su Instagram

Scopri la convenienza

Clicca qui

Testimonianza pazienti

Clicca qui

News

Clicca qui

Perchè scegliere noi

Clicca qui

Scopri la convenienza

Clicca qui

Testimonianza pazienti

Clicca qui

News

Clicca qui

Perchè scegliere noi

Clicca qui

Scopri la convenienza

Clicca qui

Testimonianza pazienti

Clicca qui

News

Clicca qui

Perchè scegliere noi

Clicca qui