Mai rinunciare ad esser belli. Il ritocchino in vista dell’estate.

Protezione labbra stick solari

 

Con l’arrivo dell’estate, molte donne, ma anche molti uomini, cercano di lasciarsi alle spalle i mesi invernali che li hanno visti pigri e golosi e di apparire più belli ed attraenti in vista dei giorni in spiaggia e delle notti in discoteca.
Se in molti si buttano a capofitto su diete lampo, altri vorrebbero ricorrere all’aiuto del chirurgo per sembrare più giovani o per correggere qualche difetto fisico come pancia prominente, cellulite e cuscinetti adiposi.
Protezione labbra stick solari
E’ molto diffusa la convinzione secondo la quale sarebbe meglio evitare di sottoporsi ad interventi chirurgici o di medicina estetica con l’approssimarsi della stagione estiva. Ciò è vero solo in parte. 
Alcuni trattamenti, infatti, possono essere eseguiti anche nel periodo estivo senza nessuna controindicazione, anzi in alcuni casi possono essere un vero toccasana: basti pensare alla biostimolazione cutanea che ,come sappiamo, consiste nell’iniezione di sostanze molto idratanti e vitalizzanti come acido ialuronico, vitamine e  aminoacidi su viso e collo (zone particolarmente soggette a disidratazione perché particolarmente esposte al sole). Stesso discorso vale per i filler, il botulino, e il picotage.
Anche altri interventi possono essere  praticati durante la stagione estiva, pur  se con qualche precauzione: la mastoplastica additiva, la liposuzione, o il lifting, a condizione che le cicatrici non vengano esposte al sole.
Da evitare assolutamente in questo periodo dell’anno, invece, i peeling chimici che, avendo un forte impatto sulla pelle, in sinergia con l’esposizione ai raggi UVA e UVB, finirebbero per danneggiarla, creando macchie cutanee; cosi come il laser e la luce pulsata.
Difatti, si sconsiglia di sottoporsi a questi interventi estetici in presenza di abbronzatura; stesso discorso, infine, vale per il trattamento dell’acne con terapia fotodinamica. La pelle, si sa, è delicata e non bisogna mai stressarla sottoponendola contemporaneamente a stimoli chimici e ad agenti esterni. E in questi casi, se proprio non si vuole aspettare l’arrivo dell’autunno, è bene sapere che bisogna aspettare almeno 4 giorni prima di esporsi al sole.
Se si desidera sentirsi a proprio agio in ogni occasione, dunque, è sempre consigliabile parlarne con un professionista qualificato che saprà fornire le soluzioni desiderate. Non rinunciate mai alla bellezza!