Labbra carnose, belle e naturali con la medicina estetica.

funcia
Simbolo di sensualità, le labbra sono diventate sempre di più oggetto di attenzione da parte delle donne che fanno di tutto per valorizzarle e renderle più carnose. Dal make-up ai sieri rimpolpanti fino ad arrivare alla chirurgia estetica.
funcia
Quando le labbra sono molto sottili, però, non sempre un buon rossetto è sufficiente a correggere questo inestetismo.
La medicina estetica ci viene in aiuto con iniezioni di fillers in genere composti da polimeri di materiale inerte, collagene e acido ialuronico. 
I fillers vengono iniettati nello spessore del labbro e lungo il contorno superiore e inferiore. I fillers si distinguono in permanenti per cui sono necessarie 2-3 sedute a cadenza mensile, e  in riassorbibili che richiedono una nuova azione ogni 12/16 mesi.
Queste punturine non sono dolorose, sono rapide ed hanno un costo contenuto. All’esito dello stesso le labbra appariranno leggermente rigonfie ma questo effetto tenderà a scomparire nell’arco di 6-8 ore.
Un’altra soluzione per volumizzare le labbra è il lipofilling, cioè un autotrapianto di grasso che si usa comunemente anche per riempire guance e zigomi. 
Si tratta molto semplicemente di prelevare grasso da altre parti del corpo del paziente stesso, onde apposito trattamento volto a “pulirlo” e renderlo iniettabile in altre parti del corpo. E’ sufficiente l’anestesia locale e il gonfiore post operatorio si estingue nel giro di una settimana. Per chi desidera avere delle labbra più sensuali e voluminose la chirurgia plastica offre valide soluzion. Di recente si sta sperimentando una nuova tecnica con risultati soddisfacenti, detta lifting del labbro. Questa tecnica consiste nell’ asportare una losanga di pelle ad ala di gabbiano sotto le narici per poi fissare il muscolo del labbro più in alto. Il labbro si ispessisce con una o più protesi aventi la forma di V e adeguatamente posizionate all’interno.
Anche il trucco semipermanente potrebbe rappresentare una soluzione al problema delle labbra sottili, ma si segnala che il costo di questa procedura è pari o poco inferiore alle punturine di filler con i quali si realizzano risultati certo più naturali e armoniosi.