Consigli per neomamme dati dai chirurghi estetici

Consigli per neomamme dati dai chirurghi estetici

Diventare mamma cambia per sempre la vita di una donna, modifica il baricentro delle sue priorità e rivoluziona ritmi ed obiettivi. Ma la maternità cambia anche il corpo, costringendo l’organismo a rivedere ritmi di sonno e veglia, stile di vita, alimentazione. E allora abbiamo chiesto ai nostri chirurghi plastici di dare alle neomamme qualche consiglio su come curare la bellezza sia in gravidanza che dopo il parto e quali sono le procedure che vengono chiamate “Mommy Makeover” per correggere eventuali inestetismi che si presentano dopo il parto e l’allattamento.

Come cambia il corpo in gravidanza

I cambiamenti iniziano sin dalla gravidanza:

  • Stanchezza nel primo trimestre
  • cambiamenti nell’utero che aumenta di dimensione per ospitare il bambino che cresce
  • aumento di volume del seno
  • allargamento del bacino
  • elasticità della pelle che è sempre più tesa e possono comparire le smagliature soprattutto nel terzo trimestre.

Molti di questi cambiamenti scompaiono entro pochi mesi dal parto: le ossa del bacino tornano nella posizione originaria, la misura di pancia e seno tornano come prima ma altre modifiche possono diventare permanenti. Ad esempio le smagliature, oppure una pancetta particolarmente rilassata, accumuli adiposi localizzati oppure un seno cadente ed eccessivamente svuotato soprattutto dopo mesi di allattamento.

I nostri chirurghi innanzitutto consigliano di prendersi particolare cura della pelle durante i nove mesi, usando oli o creme elasticizzanti più volte al giorno per ridurre il rischio di strappi e smagliature e per aiutare la pelle ad assecondare i cambiamenti che stanno avvenendo nel corpo.

Mommy Makeover

Grazie alle moderne tecniche di chirurgia plastica ed estetica le donne non devono più arrendersi di fronte ad inestetismi causati dalla gravidanza ma possono intervenire per vedersi più belle. Negli Stati Uniti è in atto da anni un trend chiamato Mommy Makeover e molti chirurghi plastici offrono veri e propri pacchetti per le neomamme che desiderano sottoporsi ad interventi di chirurgia del seno o dell’addome.

Quali sono gli interventi più efficaci per correggere inestetismi dopo il parto e l’allattamento?

  • Mastopessi e chirurgia seno: il seno può essere molto provato dalla gravidanza e dall’allattamento e dopo un certo tempo può sembrare svuotato, cadente e rilassato. Un lifting del seno, chiamato mastopessi, eventualmente con protesi, può restituire alla mammella tono e femminilità.
  • Addominoplastica: l’intervento indicato per correggere gli inestetismi causati dallo stiramento cutaneo provocato dalla gravidanza e permette di eliminare la pelle in eccesso. Bisogna attendere circa un anno dal parto prima di sottoporsi ad un’addominoplastica.
  • Liposuzione: se con la gravidanza si sono messi su troppi chili, se dopo una dieta post parto rimangono comunque accumuli adiposi localizzati e resistenti a dieta e attività sportiva è possibile eliminarli con una liposuzione nelle zone critiche, in genere fianchi, glutei, addome, e rimodellare la silhouette.

Bibliografia e fonti