Con l’arrivo della primavera tutte vogliono sentirsi più belle.

llll
Con l’ormai imminente arrivo della primavera, tutti torniamo a pensare alla nostra bellezza cercando di migliorare il nostro aspetto in vista di indossare abiti più leggeri e scollati. 
llll
 
Tra i punti critici che le donne vorrebbero correggere in vista della bella stagione vi sono: i fianchi, le cosce, e il lato b. In queste zone situate tutte nella parte inferiore del corpo, il grasso tende a concentrarsi appesantendo la silouhette. Uno dei metodi per modellare i fianchi è certamente la liposcultura. Vi sono tuttavia anche numerose  tecniche soft quali l’idrolipoclasia ultrasonica, la laserlipolisi nel caso di fianchi non troppo abbondanti. 
Per quanto riguarda il cosiddetto “lato B”, oltre alla chirurgia volta a risollevare, snellire e rimodellare i glutei, è possibile ricorrere a trattamenti semplici e sicuri. Vengono utilizzati per questo scopo nuovi acidi ialuronici grazie ai quali è possibile dare tono a quei “lati B” che mesi di vita sedentaria hanno un po’ afflosciato. 
Altra parte del corpo fondamentale per sentirsi a proprio agio sotto un vestito leggero sono  le gambe: per la loro bellezza e salute il must è l’attività fisica regolare che, migliorando tono e circolazione, conferisce un aspetto sano e bello delle gambe. Se questa non dovesse risultare sufficiente o tempestiva bisognerebbe ricorrere alla liposuzione o alla liposcultura, ricordandosi che una volta aspirate ed eliminate dal corpo, le cellule adipose non si riformano.
Sentirsi a proprio agio con l’arrivo della bella stagione non è una chimera. Ad oggi la chirurgia e la medicina estetica hanno raggiunto risultati soddisfacenti ed accessibili. 
Vale sempre, però, la regola di rivolgersi a professionisti seri e specializzati, che lavorano in strutture adeguate ed attrezzate, con una valida equipe.