Come rassodare il seno in modo duraturo

Come rassodare il seno

Come rassodare un seno svuotato e un po’ sceso? Gli esercizi, le creme e i trattamenti dall’estetista che risultati possono offrire? Iniziamo col dire che il seno, con il passare degli anni o dopo una dieta e quindi una significativa perdita di peso o dopo la gravidanza e l’allattamento, può apparire più cadente e rilassato (ptosico). Si tratta di un fenomeno comune a moltissime donne che si sentono a disagio perché il seno è senza dubbio uno dei simboli della femminilità e a nessuna piace guardarsi allo specchio e vedere un seno cadente. Come rassodare il seno e quali esercizi si possono fare?

Ginnastica per rassodare il seno

Indubbiamente ciò su cui bisogna insistere sono i pettorali e i deltoidi. Ecco due esercizi utili:

  1. sdraiarsi a pancia in giù sul pavimento, appoggiarvi le mani e sollevare il busto facendo forza con le braccia;
  2. in piedi di fronte a uno specchio stringere i palmi delle mani una sull’altra contraendo i pettorali e mantenendo la contrazione per una decina di secondi.

Naturalmente per vedere qualche apprezzabile risultato è indispensabile ripetere questi ed altri esercizi (ad esempio usando dei pesi) con costanza e regolarità: tanta fatica può, quindi, premiare su lungo periodo.

Tuttavia è bene ricordare innanzitutto che durante l’allenamento le donne devono sempre indossare reggiseni di supporto per contrastare l’effetto rilassamento e che l’esercizio fisico e la ginnastica possono, sì, favorire una perdita di peso, ma non necessariamnete di ridurrà l’accumulo adiposo intorno all’area delle mammelle.

Le creme per rassodare il seno

In commercio troviamo anche alcune creme che promettono di rassodare il seno, ma funzionano davvero? Innanzitutto è bene sapere che usare una crema specifica è senz’altro utile per rendere più elastica la pelle così delicata del seno, prevenendo strappi e smagliature, e idratandola profondamente. Tuttavia una crema non potrà mai aumentare il volume della mammella o rassodarla in modo visibile: se il prodotto contiene fitoestrogeni, sostanze vegetali simili agli ormoni femminili, può conferire al seno un certo turgore.

Come rassodare il seno in modo definitivo?

Deluse dai tanti soldi spesi tra costose creme rassodanti, trattamenti dall’estetista e sfiancate da ore passate in palestra a fare pesi? Innanzitutto ricordiamo che se le donne sono in buona salute, mangiano in modo corretto ed equilibrato, fanno esercizio fisico ed evitano l’eccessiva esposizione ai raggi UV e al fumo, miglioreranno significativamente la qualità della pelle e la preserveranno. No alla dieta Yoyo che può causare la comparsa delle smagliature e contribuirà a rilassare le mammelle ancora di più.

La soluzione drastica e definitiva per risolvere un seno svuotato e rilassato va trovata nella chirurgia plastica. Due le possibilità:

  • mastopessi: chiamato anche lifting del seno questo intervento serve a risollevare un seno cadente, eliminando la pelle in eccesso e rimodellando la mammella;
  • mastoplastica additiva: l’uso di protesi di ultima generazione permette di aumentare di una o due taglie e al tempo stesso di ritrovare un seno giovane e tonico.

Bibliografia e Fonti