Come preparare il corpo alla prova bikini: come funziona la liposcultura

Come preparare il corpo alla prova bikini

Come preparare il corpo alla prova bikini

L’estate si avvucina finalmente a grandi passi ed è una corsa alla palestra, alle diete ferree e anche al ritocco dal chirurgo estetico per eliminare accumuli adiposi e rimodellare il corpo in vista della prova bikini. Uno degli interventi maggiormente richiesti dalle donne in questo periodo è la liposcultura. Vediamo di cosa si tratta e quali risultati può offrire.

A cosa serve la liposcultura

La liposcultura è una procedura diventata sempre più  raffinata e innovativa nel corso degli anni ed è, in effetti rivoluzionaria nel suo approccio: il grasso può essere estratto dalle zone dove si accumula, creando antiestetici cuscinetti, e reinserito in altre zone dove invece può essere utile.

E’ un intervento complesso?

Si tratta di un intervento tecnicamente molto semplice ma pur sempre delicato. E come per ogni intervento chirurgico, è importante rivolgersi ad un chirurgo estetico di comprovata esperienza e competenza, che sappia fare una valutazione delle condizioni inizialie  delle tecniche più indicate per raggiungere l’obiettivo sperato.

E’ anche importante limitare il numero delle aree da trattare per ottenere risultati ottimali.

Liposcultura e cellulite

Come viene eseguita la liposcultura?

La liposcultura si esegue in anestesia loco-regionale, al limite con una blanda sedazione. Ciò consente di ridurre al massimo i rischi dell’intervento.

E’ fondamentale, come dicevamo, rivolgersi ad una equipe di professionisti esperti che hanno sviluppato un occhio e una tecnica che consentono di comprendere le sfumature da correggere, e cercare di dare il risultato più armonico possibile.

Nel giorno dell’intervento vengono “disegnate” le aree da trattare. Queste aree vengono poi anestetizzate con una sostanza detta “tumescente”. La paziente viene più volte spostata sul lettino operatorio perché è da diverse angolazioni che si deve approcciare il grasso corporeo che poi deve essere scolpito.

I risultati migliori si ottengono con la collaborazione della paziente che deve seguire una dieta , mantenendo il peso forma, e tenere uno stile di vita adeguato. Il grasso estratto non si riforma. Le aree trattate sono permanentemente scolpite.

Bibliografia e fonti

Credit immagine: Adobe free stock