Come eliminare le maniglie dell’amore dalla liposuzione alla criolipolisi

Come eliminare le maniglie dell'amore

Come eliminare le maniglie dell’amore

Spesso, anche se si segue un buon regime alimentare e si fa attività fisica, può essere difficile smaltire cuscinetti e grasso localizzato in alcune zone del corpo e proprio l’accumulo di adipe può diventare un problema molto sentito soprattutto in vista delle vacanze. È il momento di eliminare le maniglie dell’amore e rassodare la pelle con soluzioni innovative.

Rimozione delle maniglie dell’amore con la liposuzione

Per eliminare le maniglie dell’amore, la liposuzione è la prima soluzione alla quale si pensa perché fa un ottimo lavoro demolendo le cellule adipose in modo definitivo. Eppure, la liposuzione non è poi così efficace su aree molto piccole come nel caso delle maniglie dell’amore. Inoltre, c’è un altro inconveniente, quando viene rimosso il grasso sottocutaneo, il paziente, in particolare un paziente che ha perso molto peso o un paziente non molto giovane con una ridotta elasticità della pelle, viene spesso lasciato con il problema della pelle in più. Anche se il ventre è più piatto di prima, la pelle flaccida e rugosa non soddisfa le sue esigenze.

Radiofrequenza e liposuzione

La lipolisi con radiofrequenza, ossia il rassodamento della pelle tramite addominoplastica non chirurgica o lifting non chirurgico, è una tecnologia relativamente nuova. È una tecnica minimamente invasiva perché il chirurgo si muove in diversi punti sottopelle con una bacchetta o una cannula molto sottili. Le incisioni risultanti sono così piccole che spesso guariscono senza punti, anzi, in alcuni casi si preferisce praticare un solo singolo ingresso per una guarigione ancora più rapida.

La radiofrequenza può essere abbinata alla liposuzione. Per rimuovere le maniglie dell’amore il chirurgo plastico fa una piccola anestesia locale nel punto in cui deve inserire la cannula, l’anestetico locale attraverso la cannula si diffonde in tutta la zona che viene addormentata e quindi con la stessa cannula viene aspirato il grasso. Questa è la fase della liposuzione nella quale si rimuove il grasso in modo facile e veloce.

Dopo la liposuzione, il chirurgo procede con alcune sedute di radiofrequenza per contrarre i tessuti sottocutanei, in questo modo si restringe anche la pelle.

Rimodellamento corpo: i trattamenti più innovativi

Quali risultati si ottengono dal rassodamento della pelle

È importante sapere che i risultati non sono sempre immediati o, almeno, non sono subito definitivi. Il miglioramento vero e proprio si ha in seguito, in quanto la contrazione della pelle continua nel tempo, il che significa che risultati importanti si hanno in 6-9 mesi, a volte anche 12 mesi. Non si tratta infatti della sola riduzione del grasso innescata dalla liposuzione ma anche di un miglioramento dell’elasticità cutanea.

Nel complesso si può affermare che il rassodamento della pelle con radiofrequenza e liposuzione può far ottenere una contrazione della pelle dal 35% al 60%. Questa doppia tecnica può essere utilizzata quasi ovunque, in qualsiasi parte del corpo perché è molto versatile, un’ottima alternativa alle procedure chirurgiche come l’addominoplastica, il sollevamento delle braccia, delle cosce o il lifting. Si possono ottenere risultati eccellenti senza tempi di recupero, le cicatrici e le potenziali complicanze associate alla chirurgia classica.

Eliminare le maniglie dell’amore con la criolipolisi

Conosciuta anche come CoolSculpting, la criolipolisi utilizza il freddo per cristallizzare le cellule adipose, scomporre il grasso che viene poi rimosso in maniera automatica e naturale dall’organismo. Il CoolSculpting permette di intervenire direttamente su ogni fianco per un’applicazione strategicamente concentrata. In circa 35 minuti, gli accumuli adiposi indesiderati vengono distrutti e i pazienti possono continuare la loro giornata senza tempi di inattività.

Riferimenti bibliografici

Image by Adobe Free stock