Le ultime tendenze in fatto di chirurgia estetica

Chirurgia estetica ultime tendenze

Chirurgia estetica ultime tendenze

Ogni settore che coinvolge l’aspetto relazionale di una persona risente delle varie tendenze che si susseguono. Questo discorso non vale solo per la moda o per l’ultimo trend in fatto di I-phone o di mete turistiche, ma anche per l’aspetto fisico e, conseguentemente, per le richieste che vengono poste al chirurgo estetico. Ma quali sono le ultime tendenze in chirurgia estetica? Cosa dobbiamo aspettarci dal 2022 e quali sono gli interventi che verranno richiesti maggiormente?

Dopo avere analizzato le richieste maggiormente rivolte ai chirurghi, scopriamo quali sono le ultime tendenze in questo settore e qual è, dunque, il nuovo ideale di bellezza desiderabile da un anno a questa parte.

Ringiovanimento viso ultime novità

Innanzitutto vi è una domanda sempre crescente che riguarda gli interventi di chirurgia estetica sulla zona del viso. Essendo una delle zone che maggiormente risente dello scorrere del tempo, sono praticate in numero esponenziale blefaroplastiche, interventi mirati a sollevare le palpebre, lifting e mini lifting, iniezioni e filler rivitalizzanti.

Chirurgia estetica seno

Pur se una grossa fetta di richieste riguarda poi le mastoplastiche additive, la tendenza è quella di ottenere seni tonici e ben sostenuti senza esagerare con le taglie. Questo perché si desidera ottenere risultati dolci e naturali, quasi come se l’intervento del chirurgo non ci fosse mai stato.

Uno sguardo alle nuove tendenze per l’aumento del seno

Altre procedure

Intramontabili rinoplastiche e addominoplastiche, soprattutto quelle che vengono richieste da pazienti ex obesi che hanno avuto un importante dimagrimento, o da donne post gravidanza.
E a proposito di gravidanza, dagli Stati Uniti è arrivato il boom del cosiddetto “Mommy makeover”, una serie di procedure di chirurgia estetica mirate a correggere inestetismi e problemi sorti a seguito della gravidanza e del parto (quindi mastopessi, addominoplastica – utile anche per intervenire sulla diastasi addominale – liposuzione ed altri).

Positivo anche il trend che riguarda la gluteoplastica, un rimodellamento dei glutei che viene richiesto da un numero sempre crescente di persone.

Il boom della liposuzione e liposcultura
Secondo uno studio di ricerca del Journal of American Medical Association e dell’Università della California di San Francisco, gli americani hanno messo su parecchi chili durante questo ultimo anno, anche a causa un exploit delle procedure di rimodellamento del corpo.

Il lipofilling resta uno dei capisaldi di questa tendenza: la possibilità di rimuovere il grasso indesiderato da zone del corpo come fianchi o cosce, per andare a riempire vuoti in aree come gli zigomi o il seno, è guardata sempre con grande interesse.

Le previsioni

La vita non si è fermata durante la pandemia, ma il COVID è ancora molto presente sia a livello pratico che psicologico. C’è soprattutto il desiderio di procedure che comportano tempi di inattività brevi, come l’aumento del seno, mentre resistono addominoplastica e liposuzione, soprattutto in vista dell’estate e soprattutto se si ha l’opportunità di lavorare in smart working, conciliando i tempi della convalescenza con gli impegni professionali e quelli familiari.

Bibliografia e fonti

Image by Adobe free stock