Chirurgia Estetica Naturale. Parola d’ordine: naturalezza

Chirurgia Estetica Naturale

Che si intende con Chirurgia Estetica Naturale? Lo abbiamo chiesto ai nostri chirurghi plastici, da vent’anni impegnati a regalare alle donne il proprio ideale di bellezza, quanto più naturale possibile e senza eccessivi artifici. La medicina e la chirurgia estetica negli ultimi anni si sono evolute ed affinate anche in base alle richieste dei pazienti. Oggi si tende a desiderare un cambiamento del proprio aspetto attraverso dei risultati che appaiano quanto più naturali possibili. Si può essere belli e rinascere a nuova vita senza assumere le sembianze plastificate di Barbie e Ken? La risposta è si. Relativamente a determinati problemi estetici che elencheremo di seguito, oggi i chirurghi più esperti tendono a riservare il bisturi solo in determinati casi estremi, non altrimenti risolvibili.

Chirurgia Estetica Naturale per il Viso

Una nuova metodica utilizzata per risolvere l’invecchiamento cutaneo causato dagli anni e dai raggi UVA e UVB, o per eliminare le borse sotto le palpebre e i piccoli cedimenti del volto e del mento è quella del laser. Il laser è una tecnica di ultima generazione che è in grado di cambiare l’aspetto del viso penetrando sottocute, senza la necessità di alcuna incisione, mediante una fibra ottica ultrasottile. Grazie alle sue ridotte dimensioni si evitano segni e incisioni e si raggiungono altissimi livelli di precisione. Il calore trasmesso dal laser alla fibra ottica penetra fin sotto la cute e provoca lo scioglimento dell’adipe, la tonificazione dei tessuti a lungo termine e in generale un nuovo turgore nelle zone colpite da cedimenti grazie ad un diffuso rinnovo cellulare.

Filler acido ialuronico, botox, biostimolazione

Un’alternativa al trattamento laser, sempre tra quelli a bassa invasività, sono i filler all’acido ialuronico, il botox oppure la biostimolazione. Sarà il chirurgo plastico ad indicare, dopo un’accurata visita, il trattamento o il mix di trattamenti più efficaci in base all’obiettivo che si desidera raggiungere. Il trattamento è sicuro e si svolge durante un’unica seduta in anestesia locale o, a seconda delle aree da trattare, senza anestesia. Non vi sono tempi di recupero post operatorio attesa la scarsa invasività del laser. Altro vantaggio da non sottovalutare è il costo, di gran lunga inferiore a un lifting o ad altri interventi tradizionali.

Rinoplastica non chirurgica

Se per molti casi la rinoplastica tradizionale resta l’unica via percorribile per correggere inestetismi del naso, in altri casi è possibile intervenire con il rinofiller (iniezioni di grasso autologo) oppure con la rinoplastica ad ultrasuoni, entrambe procedure mini invasive che non prevedono l’uso del bisturi.
Leggi Anche: Mastoplastica additiva naturale

Lipofilling seno

Il grasso autologo, cioè prelevato da altri distretti del corpo, può essere inserito in zone che presentano vuoti o cedimenti. E’ il caso del seno svuotato dopo importanti perdite di peso o a seguito di gravidanza, allattamento o semplicemente a causa del naturale processo di invecchiamento. In questo caso l’intervento al seno regala un risultato estremamente naturale e una mammella morbida. Ma in realtà anche le nuove protesi di ultima generazione e le moderne tecniche di mastoplastica additiva assicurano un risultato armonioso e proporzionato, l’importante è affidarsi ad un chirurgo plastico capace di valutare le condizioni di partenza e di proporre una tecnica adatta a soddisfare le aspettative di un seno rifatto ma naturale.

Bibliografia e Fonti