Chirurgia estetica: le tendenze 2021

Chirurgia estetica tendenze 2021

Chirurgia estetica tendenze 2021

L’Italia è al quinto posto della classifica mondiale per numero di interventi di chirurgia estetica. Il dato è stato rilevato dall’International Society of Aesthetic Plastic Surgery, l’associazione internazionale di chirurghi plastici estetici. Di certo il 2020 è stato un anno particolare, complesso e difficile e anche il settore della chirurgia estetica ne ha risentito, con un rallentamento del numero di procedure effettuate.

Ma, d’altro canto, c’è anche un cospicuo numero di persone che ha scelto di sfruttare il lockdown forzato e l’obbligo di indossare la mascherina per sottoporsi ad un intervento di chirurgia plastica, magari rimandato per molto tempo. Come spiega Emanuele Bartoletti, presidente della Società italiana di Medicina Estetica, in questo anno si è assistito ad un aumento delle richieste sia di intervento di chirurgia estetica che di procedure di medicina estetica.

Secondo gli esperti, da un lato l’impossibilità di viaggiare, andare al ristorante, uscire e fare shopping ha consentito agli italiani – soprattutto con stipendio fisso – di risparmiare e di impiegare il denaro per risolvere un inestetismo con il quale si era convissuto molto a lungo. D’altro canto lo smart working e la webcam hanno costretto le persone a stare per molte ore come davanti ad uno specchio, acuendo quindi disagi legati al proprio aspetto e inasprendo la capacità di autovalutazione.

Uno sguardo alle nuove tendenze per l’aumento del seno

Ma quali saranno le tendenze in fatto di chirurgia estetica per il 2021?

Secondo l’American Society of Plastic Surgeons, la maggior parte delle persone cercherà procedure finalizzare a rimodellare il corpo e a ridurre le rughe e i segni dell’invecchiamento. Ma non mancano anche interventi secondari, per riparare ad un intervento mal fatto o a risultati insoddisfacenti, mentre non accenna a diminuire la popolarità della chirurgia estetica seno. Proviamo, quindi, ad elencare gli interventi di chirurgia estetica che saranno più richiesti nel 2021.

Aumento del seno

Resta in molti Paesi del mondo il motivo più comune per cui le persone si rivolgono al chirurgo plastico. Resiste la mastoplastica additiva con protesi, finalizzata ad aumentare la pienezza e la proiezione del seno, e aumenta anche la fiducia verso il lipofilling seno, cioè una procedura di trasferimento di piccole quantità di grasso da una zona del corpo – ad esempio interno coscia o addome – al seno. Si tratta di una procedura che assicura un risultato naturale e più morbido, e riduce il rischio di complicanze e rigetto.

Rinoplastica e rinoplastica non chirurgica

La rinoplastica tradizionale continua ad essere estremamente popolare, ma si registra anche un aumento delle richieste di rinoplastica non chirurgica, il rinofiller: una procedura che offre risultati interessanti ma non permanenti.

Liposuzione

Richiesta sia da donne che da uomini, la liposuzione continua ad essere una tecnica molto richiesta che può risolvere molti inestetismi in diverse aree del corpo, dai glutei alle cosce, dall’addome fino al mento.

Botox

Non sono solo le persone over 40 o 50 a sottoporsi ad iniezioni di Botox per alleggerire un viso invecchiato e segnato da rughe e segni del tempo. Sono sempre di più i millennials che preferiscono prevenire l’invecchiamento e che apprezzano anche i filler riempitivi per le labbra.

Bibliografia e fonti

Foto di Andrea Piacquadio da Pexels