Borse, palpebre gonfie e zampe di gallina. I rimedi della chirurgia estetica.

bbbborse
Tra i più famosi chirurghi americani quando si parla di sguardo si suole dire: “se cambi gli occhi  cambi tutto”. Questo vuol dire che gli occhi sono una parte cruciale dell’aspetto del viso e che, se sono appesantiti da borse e zampe di gallina, tutto l’aspetto dell’individuo risulterà stanco e vecchio. Ma cosa sono le borse? Perché si gonfiano le palpebre? E come si eliminano le zampe di gallina?
bbbborse
Le borse sotto gli occhi possono essere manifestazioni temporanee legate a un periodo di scarso riposo ma nella loro forma più grave sono determinate dal naturale invecchiamento della pelle, che accumula liquidi, perde elasticità e tende a rilassarsi.
Il gonfiore poi può essere causato da forme infettive o allergiche, come nella congiuntivite, problemi renali o epatici, ipotiroidismo, cattiva alimentazione, ipertensione.
Anche le palpebre gonfie sono il sintomo di stanchezza e di un accumulo di liquidi dovuti a uno stile di vita insalubre e naturalmente anche all’età. Chiunque superi i 45 anni dovrà confrontarsi con una pelle che inizia a perdere il proprio tono. 
Le zampe di gallina sono rughe che compaiono attorno agli occhi e che si accentuano quando li socchiudiamo.  Con il passare del tempo la pelle intorno agli occhi produce meno collagene e si assottiglia . Le espressioni e i movimenti facciali fanno il resto.
Quando lo sguardo oramai appare stanco e triste non bisogna però rassegnarsi. Liberare gli occhi da tanta pesantezza è possibile con l’aiuto della chirurgia estetica.
Blefaroplastiche e mini-blefaroplastiche non sono interventi invasivi come si pensa comunemente. I risultati di contro sono eccellenti e riescono a gettare via anni e anni di corrugamenti e preoccupazioni. 
La blefaroplastica  elimina l’eccesso di pelle presente nella palpebra superiore (cosiddette palpebre cadenti), ma può essere praticata anche nella zona inferiore, quando  elimina le borse che si formano sotto l’occhio. Si incide lungo il bordo delle ciglia per la palpebra inferiore e nella piega ad un centimetro sopra le ciglia per la palpebra superiore. Le cicatrici della blefaroplastica quindi saranno quasi invisibili dopo alcune settimane.
Per eliminare le odiatissime zampe di gallina si ricorre ad altri tipi di intervento però: questo tipo di inestetismi dovrà essere trattato separatamente con specifici interventi di medicina estetica ,come iniezioni di acido ialuronico e/o botulino. 
Dopo il lavoro del chirurgo, il risultato sarà uno sguardo più riposato e giovane.