Aumentare il seno: aspettative e risultati

Aumentare il seno: aspettative e risultati

Aumentare il seno: aspettative e risultati

L’operazione di mastoplastica è una delle procedure più popolari di chirurgia estetica oggi disponibili e aumentare il seno comporta aspettative, ma quali sono i risultati?

Nel corso del tempo la dimensione e la forma del seno possono subire peggioramenti estetici a causa dei fattori come l’età, le caratteristiche ereditarie, la gravidanza, l’allattamento, il cambiamento di peso e la gravità.

Mastoplastica additiva

Molte donne non si sentono soddisfatte con le dimensioni del loro seno perché  sproporzionato rispetto alla parte inferiore del corpo, o perché svuotato e cadente, o ancora perché lontano dai canoni estetici generalmente pubblicizzati.

Per questi motivi si ricorre alla chirurgia estetica. L’intervento è da sempre uno dei più praticati dai chirurghi, ma oggi i risultati sono veramente soddisfacenti e conferiscono un aspetto naturale e florido, pieno e sagomato al seno che si va ad operare.

Scegliere il chirurgo: i campanelli d’allarme da non ignorare

Protesi e tecniche di aumento del seno

Una delle tecniche più utilizzate prevede l’inserimento delle protesi mammarie in una tasca sul retro di tessuto mammario esistente. Cosi facendo non solo la protesi risulterà più stabile ma anche al tatto non si sentirà la protesi ma la pelle della paziente.

La chirurgia per l’aumento del seno non è finalizzata solo all’aumento della dimensione o al conferimento di una forma più attraente. Esso è idoneo anche a migliorare o stabilizzare l’altezza del seno, può riportare il volume originale del seno o ripristinarlo dopo la perdita parziale o totale.

Tuttavia, è importante comprendere che l’intervento mammario non recupera dei seni gravemente cadenti o deformati. Di solito, in questo tipo di scenari la chirurgia per l’aumento del seno può essere accompagnata da altri interventi.

Le protesi mammarie

Come dicevamo, le protesi mammarie sono disponibili in diverse opzioni. Esse variano a seconda alla forma, struttura e al profilo. Le protesi mammarie possono essere rotonde o “a goccia” e possono avere una superficie liscia o strutturata.

Per essere sicuri della qualità della protesi esse non devono costare troppo poco e in tal caso la paziente deve insospettirsi e rivolgersi ad un buon chirurgo. Non dimentichiamoci che si tratta pur sempre di un corpo estraneo e che se non di buona qualità potrebbe causare gravi reazioni allergiche e richiedere ulteriori interventi correttivi e costosi.

Scegliere il chirurgo plastico

Occhio a chi ci si rivolge, ai prezzi, alla struttura dove si dovrà svolgere l’intervento e alla visita pre-operatoria.

Durante i colloqui con il chirurgo la paziente dovrà esternare tutti i propri dubbi e perplessità senza alcun timore. Un bravo chirurgo spiegherà con parole appropriate tutto ciò che l’intervento comporta e simulerà con idonei supporti i risultati realmente ottenibili grazie all’intervento di mastoplastica. Solo così non vi potranno essere delusioni post-intervento.
La scelta del giusto chirurgo estetico ti garantirà il miglior risultato possibile ma è bene ribadire che il seno potrebbe non essere mai completamente “perfetto”.

Aspettative realistiche sul risultato: 4 errori da non fare

Ecco 4 cose che vale la pena di approfondire quando parliamo di aspettative e risultati per l’intervento di aumento del seno.

  • Aspettative realistiche di simmetria del seno

Non esistono due seni completamente simmetrici: il corpo umano non esiste in perfetta simmetria. Allo stesso modo, la chirurgia di aumento del seno non raggiungerà una simmetria perfetta, in particolare quando i pazienti hanno un seno notevolmente asimmetrico prima della procedura.

Detto questo, la chirurgia estetica del seno è l’ideale per rendere il seno asimmetrico più simmetrico.

  • Aspettative realistiche per areole

L’aumento del seno può allungare le areole. Questo effetto è spesso minimo ed è semplicemente il risultato dello stiramento dell’areola per adattarsi al seno ingrossato. Molte donne non si accorgono nemmeno di questo cambiamento perché è proporzionale all’ingrandimento del seno, mentre altre volte le areole possono subire uno stiramento più significativo.

  • Aspettative realistiche circa le dimensioni del seno e della forma

Il chirurgo sarà in grado di dare consigli giusti sulle dimensioni che meglio si adattano meglio al corpo. Non sempre una protesi molto grande è la scelta giusta e in alcuni casi non è proprio possibile. Un bravo chirurgo raccomanderà una protesi delle dimensioni corrette e proporzionate alla forma del corpo, ma anche allo spessore e alla qualità della pelle e del tessuto mammario.

Inoltre è bene saper che un aumento del seno non cambierà completamente la forma del seno, lo renderà più grande ma non inciderà molto sula forma della mammella.

  • Aspettative sulle cicatrici

L’aumento del seno è un intervento chirurgico che richiede un’incisione. Come tutti gli interventi chirurgici, bisogna venire a patti con il fatto che rimarrà una piccola cicatrice.

Ovviamente un chirurgo esperto cercherà di render le cicatrici minime, ma è importante sapere che il processo di guarigione varia da paziente a paziente.

Bibliografia e fonti

Foto di Just Name da Pexels