LaCLINIC
LaCLINIC® ha centri nelle principali città d’Italia. In ogni sede vengono effettuate visite gratuite e vengono programmati tutti gli interventi di chirurgia plastica, che avvengono in cliniche di eccellenza.

Addominoplastica e perdita di peso nel lungo periodo: cosa sapere

Addominoplastica e perdita di peso nel lungo periodo

Addominoplastica e perdita di peso nel lungo periodo: cosa sapere

Addominoplastica e perdita di peso nel lungo periodo

Quando il grasso addominale non tende a diminuire nonostante la dieta e l’attività fisica, ecco che si cercano altre soluzioni, ci si interroga sul fallimento dell’obiettivo, insomma dubbio e frustrazione sono spesso legati a questa zona del corpo quando non risponde ai trattamenti più vari. E che dire quando, dopo una gravidanza, si stenta a tornare in forma e non si tratta solo di una questione di chili superflui? Purtroppo, la pelle in eccesso e di perdita di tonicità portano a una strada senza ritorno. In questi e in tanti altri casi, l’addominoplastica diventa una soluzione più che valida, una procedura che risolve il sovrappeso e il recupero della linea slanciata e snella. Naturalmente, dopo un’addominoplastica, la perdita di peso è spesso evidente, ma la cosa interessante è che questo intervento estetico aiuta anche a mantenere il peso forma nel tempo perché tende a cambiare il rapporto con il cibo e le abitudini alimentari. Vediamo in che modo addominoplastica e perdita di peso nel lungo periodo sono legati.

Cos‘è l’addominoplastica

L’addominoplastica è una procedura chirurgica che riduce il grasso sulla pancia, elimina la pelle in eccesso e restringe i muscoli della parete addominale. Seppure diversa dalla liposuzione, che rimuove piccole sezioni di grasso, a volte viene associata proprio a questo intervento che, in qualche modo, rifinisce ulteriormente la silhouette. I muscoli e la pelle che hanno perso tonicità dopo diverse gravidanze possono trovare grande giovamento dall’addominoplastica, come tutti coloro che hanno avuto una significativa perdita di peso e devono gestire pelle cadente e piccoli accumuli di grasso localizzato.

Maggiore senso di sazietà

Chi soffre di eccesso di peso patologico, pensa a soluzioni estreme come il bypass gastrico, ma si tratta di casi che andranno valutati con molta attenzione e affrontati con serietà e da uno staff medico altamente qualificato. L’addominoplastica, invece, è una procedura meno impegnativa ma che aiuta nella perdita di peso anche dopo l’intervento.

In che modo? I pazienti che decidono per l’addominoplastica hanno una maggiore sensazione di sazietà dopo un pasto a causa proprio di questo intervento chirurgico. Migliorare l’aspetto dell’addome e perdere peso, quindi, non dipende solo dall’intervento ma da una reale diminuzione della fame, cosa fondamentale se si vuole perdere peso e mantenere la linea negli anni. Del resto, è scientificamente dimostrato che la quantità di grasso corporeo che viene eliminata con l’intervento influenza anche il cambiamento di peso perché rimuovendo un gran numero di cellule adipose, riduce anche gli ormoni che presiedono l’appetito, contribuendo nel lungo periodo a mangiare di meno e a mantenere il peso raggiunto.

Alimentazione dopo un intervento di chirurgia plastica, i consigli dei chirurghi

Motivazione

Un altro effetto indiretto dell’addominoplastica sulla linea è che dopo l’intervento chirurgico, i pazienti sono veramente consapevoli del risultato raggiunto e vogliono mantenere e migliorare ulteriormente la loro forma. Quindi non sono rari i casi di persone che si crogiolavano in una vita sedentaria e che invece dopo l’intervento intraprendono attività fisica e una dieta sana e bilanciata. La motivazione aumenta quando si vedono i risultati, questo è il vero segreto per raggiungere tutte le cose che stanno a cuore. Un’addominoplastica è solo il primo passo per cambiare abitudini, per una nuova routine quotidiana che privilegia la salute e il benessere personale.

Mantenere i risultati nel tempo

Chiunque decide di sottoporsi ad un’addominoplastica, verrà informato del fatto che le cellule adipose possono riformarsi, quindi, è nel proprio interesse mantenere una dieta sana e una regolare attività fisica, apportare cambiamenti significativi al proprio stile di vita permette di trarre il massimo beneficio dall’intervento e di conseguenza dare valore a qualcosa che si fa per se stessi, per ritrovare fiducia e serenità.

Bibliografia e fonti

Tackling common tummy tuck myths

Credit foto: Adobe free stock